Share on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

WELFARE AZIENDALE

Lo Studio Donati operante nel settore della consulenza del lavoro dal 1959 e osservatore dell’evoluzione della materia, crede fortemente nello sviluppo del Welfare nelle aziende e si prefigge di diffonderne i benefici ai suoi clienti.

Studio Donati supporterà la società in tutte le attività necessarie per sviluppare un piano Welfare:

  • analisi di fattibilità
  • progettazione
  • Stesura regolamento/Contrattazione II livello
  • implementazione
  • monitoraggio e comunicazione ad hoc ai lavoratori per coinvolgerli nel piano welfare
  • fruizione del servizio attraverso il portale Wel-Don

Cosa si intende per Welfare Aziendale?

Per Welfare aziendale si intende l’insieme delle iniziative messe in campo dall’azienda per migliorare la qualità della vita di coloro che ci lavorano e dei propri familiari tramite accordi con le rappresentanze sindacali o per propria volontà. L’idea di base del sistema di Welfare è quella secondo cui se un soggetto si trova sempre più a proprio agio sul posto di lavoro ed il beneficio individuale diventa sempre più beneficio collettivo, ci sarà un aumento della produttività.  L’adozione di una politica basata su un sistema di welfare contribuisce ad attirare, motivare e trattenere una risorsa all’interno della propria realtà aziendale. Si tratta di un programma basato sulla rilevazione ed ascolto delle esigenze dei lavoratori, in quanto è necessario tener conto dell’eterogeneità dei bisogni. Con l’approvazione delle leggi di stabilità 2016 e 2017 il welfare aziendale si propone come una forma alternativa all’erogazione monetaria dei premi di produttività previsti dai piani aziendali.

Chi può usufruire dei servizi offerti

I dipendenti possono accedere ai vantaggi offerti dalle politiche di welfare aziendale. Per individuare e permettere l’accesso ai servizi offerti, in sostituzione dell’erogazione monetaria dei premi, è necessaria la contrattazione collettiva anche aziendale tra sindacati maggiormente rappresentativi sul piano nazionale e datori di lavoro. Contrattazione volta a stabilire le modalità di accesso e la tipologia dei servizi offerti. Laddove invece il datore di lavoro volesse erogare beni e servizi senza passare per l’accordo sindacale è sufficiente un regolamento aziendale, volto a stabilire le modalità di accesso ed erogazione delle misure previste.

Perché scegliere misure di welfare e non l’erogazione monetaria

A parità  di valore erogato, il welfare permette alla società di risparmiare ed al dipendente di aumentare il potere d’acquisto. In che modo?

Lato azienda: Qualora la società decidesse di elargire un premio di 1.000 € ad un dipendente e questo scegliesse l’erogazione monetaria, la società si troverebbe gravata di un ulteriore onere previdenziale nell’esborso economico complessivo

Lato dipendente: Qualora il dipendente percepisse un premio pari a 1.000 euro e scegliesse l’erogazione monetaria, vedrebbe il proprio premio gravato da oneri previdenziali ed imposte che andrebbero a ridurre il valore reale del benefit. Se invece scegliesse di destinare il premio ad una delle misure previste dal piano welfare aziendale, percepirebbe il valore per intero, non gravato da imposte e oneri previdenziali, rendendo il lordo uguale al netto

Servizi e prestazioni rientranti nei piani di welfare aziendale

Il paniere di beni e servizi rientranti nei piani welfare aziendali è molto vasto e non si limita solamente alla cura del benessere del dipendente ma punta a coinvolgere tutto il nucleo familiare. I beni e servizi rientranti nei piani welfare vengono racchiusi in varie categorie, tra le quali troviamo:

  • Servizi sanitari:

          Assicurazione/convenzione/prestazioni sanitarie

          Programmi di prevenzione della salute

          Servizi per familiari anziani o non autosufficienti

  • Servizi per l’istruzione

          Servizi pre/post scolastici

          Centri/campi estivi per figli

          Corsi di lingue

  • Servizi di consulenza legale e professionale in generale

 

  • Pagamento degli interessi passivi del mutuo

 

  • Incremento della previdenza complementare

 

  • Servizi ricreativi, Viaggi, Tempo libero, Wellness

 

  • Gestione del tempo:

          Smart Working

          Flessibilità oraria

 

IL PORTALE WEL-DON

Lo Studio Donati ha sviluppato il portale Wel-Don per la gestione del piano Welfare, soluzione semplice ed intuitiva che permetterà  alla Società  l’esternalizzazione del servizio (gestione, bonifici, controllo, convenzioni ecc.) e al lavoratore una fruizione immediata dei beni e servizi oggetto del piano di Welfare

Il dipendente sarà libero di usufruire del proprio premio nella categoria che ritiene più adatta alle proprie esigenze. L’accesso alle misure welfare potrà avvenire mediante la registrazione al portale Wel-Don che racchiuderà i beni e servizi previsti dal piano aziendale e successivo acquisto di voucher o altro per la fruizione del bene o del servizio scelto. E altro ancora.

Per maggiori informazioni clicca qui: Wel-Don

Website: wel-don.it

Email: info@wel-don.it

Telefono: 06/5881398

Pec: wel-don@pec.it