Con  il decreto n. 3/2018 l’Anpal ha previsto la misura “Incentivo Occupazione NEET”, a favore dei datori di lavoro che assumono con contratto a tempo indeterminato (full-time o part-time) anche a scopo di somministrazione, o con contratto di apprendistato professionalizzante, giovani registrati al Programma “Garanzia Giovani”

Descrizione

L’Incentivo è pari alla contribuzione a carico del datore di lavoro, nel limite massimo di € 8.060 annui, per un periodo di 12 mesi decorrenti dalla data dell’assunzione. In caso di assunzione con contratto di lavoro part-time, l’importo dell’incentivo è proporzionalmente ridotto.

Potranno richiedere il beneficio tutti i datori di lavoro privati (imprenditori e non imprenditori), che non siano tenuti all’ assunzione, esclusi i datori di lavoro della Provincia Autonoma di Bolzano.

I destinatari della misura sono giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni non occupati né inseriti in un percorso di studio o formazione, cosiddetti NEET, che siano registrati al Programma Garanzia Giovani. Per i minori di 18 anni è obbligatorio aver assolto al diritto dovere di istruzione e formazione.

Sono incentivabili le forme contrattuali quali:

– contratto a tempo indeterminato (full-time o part-time), anche a scopo di somministrazione;

– contratto di apprendistato professionalizzante.

L’incentivo è riconosciuto anche in caso di assunzione con contratto di lavoro subordinato di socio di cooperativa.

Rispetto ai benefici contributivi garantiti dal contratto di apprendistato professionalizzante, l’incentivo spetta solo durante il periodo formativo e non spetta in riferimento al periodo di mantenimento in servizio al termine del periodo di apprendistato.

A prescindere dalla causa che ha determinato la cessazione del rapporto per il medesimo lavoratore l’incentivo può essere erogato una sola volta e non può essere autorizzato per altre assunzioni.

Modalità di accesso e di erogazione dell’incentivo

– il datore di lavoro presenta all’INPS, su apposito modulo telematico, denominato “NEET” istanza di prenotazione dell’incentivo indicando tutti i dati relativi all’assunzione effettuata o da effettuare.

– l’INPS, verificati i requisiti di ammissione (iscrizione al Programma Garanzia Giovani, profilazione e presa in carico), verificata la disponibilità delle risorse, determinato l’importo dell’incentivo spettante, comunica al datore di lavoro l’avvenuta prenotazione dell’importo dell’incentivo

– il datore di lavoro, entro 10 giorni dalla suddetta comunicazione, a pena di decadenza, se non l’ha già fatto, procede all’assunzione e conferma la prenotazione

– l’erogazione dell’incentivo avviene mediante conguaglio dei contributi

L’incentivo è cumulabile con l’esonero dal versamento del 50% dei contributi a carico del datore di lavoro per 36 mesi previsto dall’art. 1, commi da 100 a 105, della legge 205/17. Al di fuori della predetta cumulabilità, esso non è cumulabile con altri incentivi di natura economica o contributiva.

Limiti e condizioni

L’incentivo può essere fruito nei limiti degli aiuti de minimis. Oltre tali limiti, esso può essere fruito se ricorrono, congiuntamente, le seguenti condizioni:

– l’assunzione comporta un incremento occupazionale netto rispetto alla media dei lavoratori occupati nei dodici mesi precedenti;

– il lavoratore sia privo di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi o non sia in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado o di una qualifica o diploma di istruzione e formazione professionale o abbia completato la formazione a tempo pieno da non più di due anni e non abbia ancora ottenuto il primo impiego regolarmente retribuito o sia assunto in i professioni o settori caratterizzati da un tasso di disparità uomo-donna che supera di almeno il 25% la disparità media uomo-donna i tutti i settori economici dello Stato.

L’incentivo è riconosciuto anche per le assunzioni effettuate dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019, nei limiti delle disponibilità finanziarie, pari a 160 milioni, e dovrà essere fruito, a pena di decadenza, entro il 28 febbraio 2021.