Nel 2019 sono stati introdotti numerosi incentivi in caso di assunzione stabile di giovani lavoratori, che vanno ad aggiungersi agli incentivi già operativi e strutturali.

Dal confronto fra i vari incentivi emergono numerose similitudini che non facilitano l’orientamento tra le opzioni disponibili. Forse per agevolare le aziende nella fruizione di questi incentivi sarebbe stato più utile un loro accorpamento o renderle ancora più appetibili aumentando, ad esempio, l’importo agevolato, la durata dell’agevolazione o l’importo di spesa complessivo messo a disposizione.

Infatti in alcuni casi ci si trova di fronte incentivi con agevolazioni simili, per le stesse categorie di giovani, così paradossalmente questa confusione potrebbe rivelarsi controproducente all’ obiettivo di creare maggiore occupazione stabile.

Esponiamo di seguito una tabella cercando di fare il punto della situazione di questi incentivi, evidenziandone caratteristiche e operatività, perché alcuni incentivi necessitano di Decreti attuativi o circolari interpretative prima di essere operativi.

INCENTIVO PERIODO BENEFICIARI            TIPO AGEVOLAZIONE DURATA OPERATIVITA’
 

Incentivo occupazione giovani – NEET

2019

 

Giovani tra i 16 e i 29 anni e 364 giorni

Esonero del 100% della contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, nel limite massimo di

8.060 €

12 mesi

             No

(in attesa circolare INPS)

 

Giovani under 30

Strutturale

Giovani sino a 29 anni e 364 giorni mai occupati a tempo indeterminato Esonero del 50% della contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, nel limite massimo di

3.000 € annui

36 mesi

Si

 

Giovani under 35

2019 e 2020

Giovani sino a 34 anni e 364 giorni mai occupati a tempo indeterminato Esonero del 50% della contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, nel limite massimo di

3.000 € annui

36 mesi

No

(in attesa decreto Ministero del Lavoro e circolare INPS)

 

Incentivo occupazione Sud under 35

2019 e 2020

Giovani di età compresa tra 16 e 34 anni e 364 giorni, assunti in una delle seguenti Regioni: Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Campania, Abruzzo, Molise e Sardegna Esonero del 100% della contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro fino a 8.060 €

12 mesi

 

No

(in attesa decreto ANPAL e circolare INPS)

 

 

Incentivo occupazione Sud over 35

2019 e 2020

Soggetti over 35 anni, privi di impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi e assunti in una delle seguenti Regioni: Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Campania, Abruzzo, Molise e Sardegna Esonero del 100% della contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro fino a 8.060 €

12 mesi

 

No

(in attesa decreto ANPAL e circolare INPS)

 

Giovani “eccellenze”

Laureati

2019

Giovani fino a 29 anni e 364 giorni con laurea magistrale, votazione 110 e lode e media ponderata di almeno 108/110

Il titolo deve essere stato conseguito entro la durata legale del corso di studi, tra il 01/01/18 e il 30/06/19

Esonero del 100% della contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, nel limite massimo di

8.000 €

12 mesi

No

(in attesa circolare INPS)

 

Giovani “eccellenze”

Dottori di ricerca

 

2019

Giovani fino a 33 anni e 364 giorni

Il titolo deve essere stato conseguito entro la durata legale del corso di studi, tra il 01/01/18 e il 30/06/19

Esonero del 100% della contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, nel limite massimo di

8.000 €

12 mesi

No

(in attesa circolare INPS)

 

Alternanza scuola-lavoro

2019

Giovani under 29 e 364 giorni, ex studenti o apprendisti, entro 6 mesi dal titolo (qualifica professionale, diploma, compreso il diploma professionale, laurea, diploma Its, master, dottorato) Esonero del 100% della contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, nel limite massimo di 3.000 € annui

36 mesi

Si

 

Apprendistato per la qualifica o diploma

2019 e 2020

Giovani dai 15 ai 25 anni inseriti in un percorso di istruzione secondaria superiore Contribuzione agevolata: 5%;

– Ticket licenziamento – NO;

– contributo Naspi (1,31%) – NO;

– versamento della quota 0,30% – NO

Fino al termine periodo formativo

Si